Upper House di Simona Deschino: il Fine-Dining firmato Cagliari

30-12-2023 | Chi cucina, News Home

In una delle vie dello shopping più trafficate di Cagliari, accanto al Tribunale e alla stazione della Metro, si trova Upper House. Un piccolo ristorante, che varcato l’elegante ingresso, fa vivere l’esperienza di un tunnel spazio-temporale, proiettando gli avventori in un ambiente tipico di una dimora aristocratica britannica del periodo Vittoriano, ricca di dettagli ornamentali.

La fantasia di Simona Deschino, Executive Chef e Proprietaria del UPPER HOUSE Fine-Dining ha arricchito l’atmosfera con tocchi moderni di grande effetto, che danno al locale un fascino irresistibilmente glamour.
Luogo ideale per una cena in grado di sorprendere, ma anche per incontrarsi con delle amiche per un tè pomeridiano, in un freddo pomeriggio decembrino.

Durante una breve chiacchierata Simona mi racconta del suo percorso. Dopo una laurea in Giurisprudenza decide di seguire il cuore e di dedicarsi alla sua vera vocazione, nata tra le mura domestiche.

Inizia con l’apertura di un blog, nel quale si descrive come “Mamma appassionata di cucina e amante del buon cibo”. Per continuare con la partecipazione a numerosi contest gastronomici.

Dichiara: – La svolta è avvenuta nel 2014 quando partecipai e vinsi il Contest Risottiamo, indetto da Riso Gallo, in cui venni giudicata da una giuria d’eccezione: Gualtiero Marchesi, Bruno Barbieri, Leonardo Romanelli e Guido Barendson. Fu lì che capii che quello che volevo fare da “grande” era aprire un ristorante. –

Dopo una serie di importanti esperienze formative di grande soddisfazione, Simona decide nel 2018 di aprire il primo Home Restaurant legalizzato in Italia, e la prima attività di microimpresa domestica sarda di produzione e vendita di cibi fatti in casa.
Il resto è arrivato di conseguenza. I corsi di cucina avevano molto successo e le persone le chiedevano sempre più spesso di poter vivere un’esperienza di accoglienza diversa dal solito, ricercata e rara.

Così, nel 2020, con il mondo fermo a causa della pandemia da Covid, Simona non si lascia spaventare, e determinata decide di coronare il suo sogno aprendo l’Upper house.

Non un semplice ristorante, bensì la proiezione di ciò che Simona intende per ospitalità. Un luogo diverso dal solito, dove la cura del cibo è pari a quella dell’accoglienza. Mi racconta: – Un locale con una forte impronta personale, sia negli arredi che nella cucina, ed un concept particolare. Dove, attraverso il cibo, cerco di far vivere un’esperienza immersiva, esclusiva ed unica ai miei ospiti. Un percorso sensoriale nel mondo del cibo attraverso vari servizi. Una sala da tè in stile inglese, un locale per aperitivi esclusivi, un ristorante per cene gourmet ed una scuola di cucina. –

Quella all’Upper House può facilmente essere definita una coccola golosa, da ripetere ogni volta che si ha voglia di concedersi un momento gratificante. La presentazione è un elemento chiave, e ogni dettaglio contribuisce a creare un’atmosfera di lusso e raffinatezza.

La tavola, apparecchiata con un servizio da tè, con tazze e piattini in fine porcellana bianca, fiori freschi, e posate disposte con cura, è imbandita con una vasta selezione di tè di alta qualità. I pasticcini, i dolcetti e i finger food sono il cuore di questa esperienza, che si abbinano perfettamente con i tè e le tisane proposte.

Un posto d’onore occupano gli Scones appena sfornati, serviti con una crema a base di panna e mascarpone, e marmellata di lamponi. Gli scones sono soffici e burrosi, perfetti per essere divisi a metà e spalmati con i deliziosi condimenti.

A seguire un assortimento di biscotti, pastefrolle montate al burro, con glassa al cioccolato e una sorprendente varietà di pasticcini in miniatura. Ogni dolce è una delizia artistica, decorato con accurati dettagli.

Per finire i Finger Sandwiches salati. Piccoli panini triangolari con un delicato ripieno a base di cetriolo e crema di erbe, salmone affumicato con formaggio spalmabile. Presentati con grazia su un’alzatina in argento risultano ancora più scenografici e golosi.

La musica in sottofondo contribuisce a creare un’esperienza rilassante e sofisticata che fa venire voglia di tornare al più presto per farsi stupire da nuove preparazioni, e concedersi un momento totalmente appagante.

L’UPPER HOUSE Fine-Dining si trova a Cagliari in Via Dante 62B

 

Sara Sanna Caporedattore

Sarda, scrive da sempre di enogastronomia, da qualche anno in modo professionale. La passione per questi argomenti è una eredità preziosa della sua famiglia dove le tradizioni culturali si sono radicate in simbiosi col piacere di condividere e di godere della scoperta del buon cibo.