Le birre artigianali di Giancarlo Carrus

16-07-2023 | Beviamoci su, Birra

 

Giancarlo Carrus, classe 1965 è originario di Cabras, un piccolo paese della Sardegna in provincia di Oristano. Una zona di grande bellezza a pochi km da un mare cristallino e da spiagge di sabbia finissima.

Negli anni dell’università, che ha frequentato a Cagliari, si è avvicinato, complice la sua innata curiosità, al mondo brassicolo, ovvero alla produzione di birra artigianale che crea con passione e consuma solo in ambito domestico.

Nei primi tempi ha incontrato non poche difficoltà a ottenere delle informazioni valide sull’argomento, anche perché, in quegli anni, la birra artigianale era un prodotto di nicchia e di difficile reperibilità.

Giancarlo-Carrus_Birra-Artigianale

Le poche nozioni derivavano esclusivamente dal mondo anglosassone, dal Belgio, e dagli Stati Uniti. I testi tecnici a disposizione, scritti solo in inglese, andavano, con grande fatica, decifrati e tradotti. Era complicato trovare dei manuali che descrivessero degli stili, e lo era ancora di più riuscire a provarli in loco.

Nonostante questo, non si è tirato indietro e ha iniziato fin dai primi studi a mettere in pratica quanto appreso, avventurandosi nella produzione di piccoli quantitativi di birra. All’inizio con strumenti improvvisati, creati in casa, arrivando a trasformare pentole e contenitori di uso comune, in modo davvero spartano e un po’ arrangiato.

Con gli anni, tecnica e attrezzature si sono evolute, cogliendo l’occasione di acquistare un impianto pilota. Tutti i birrifici, anche quelli più importanti, accanto al grande impianto dalla capienza di molti ettolitri, che utilizzano per la produzione, ne hanno uno più piccolo, molto simile a quello principale, creato allo scopo di condurre un processo di lavorazione su scala minore.

Giancarlo, oggi, riesce a produrre 50 litri di birra per volta. Questo per lui rappresenta un grande vantaggio perché gli consente, nell’arco di un anno di provare moltissimi stili e di studiare tante ricette, tutte diverse.

Dichiara: – Questo macchinario rende più affascinante il mio viaggio, in un territorio che è ampissimo, più di quanto si possa credere, e che per me, per molti versi, risulta ancora inesplorato. –

In compagnia di Giancarlo, che condivide questa passione con sua moglie Angela e gli amici di sempre, che lo incoraggiano a proseguire i suoi studi, cercheremo di entrare nell’affascinante, quanto complesso mondo delle birre artigianali.

Analizzeremo in diversi appuntamenti tematici, tutti gli aspetti che caratterizzano questa deliziosa bevanda, iniziando dalla sua storia, fino agli ingredienti e ai diversi metodi produttivi, cercando di coinvolgere anche i lettori meno esperti.

Elenco degli argomenti suddivisi in 10 articoli.

Il Mastro Birraio.
Cos’è la birra artigianale.
Qualificazione giuridica delle diverse tipologie di birra.
Fasi di produzione della birra artigianale.
Cos’è lo stile birraio e da cosa è dato.
Analisi degli ingredienti.
I Malti.
I Luppoli.
I Lieviti.
Le birre aromatizzate.
Le birre artigianali nel mondo.

 

Sara Sanna Caporedattore

Sarda, scrive da sempre di enogastronomia, da qualche anno in modo professionale. La passione per questi argomenti è una eredità preziosa della sua famiglia dove le tradizioni culturali si sono radicate in simbiosi col piacere di condividere e di godere della scoperta del buon cibo. Ama la sua terra e le piace parlarne negli articoli che pubblica, motivata dalla curiosità che cresce ogni qualvolta si trova ad assaggiare un prodotto tipico e raro, fatto di sostanza, di sapori veri che rappresentano le origini di tutto.